Loader

Noleggio barche in
Sardegna

Le migliori barche a noleggio

Noleggio Oceanis 48  a Sardegna

Oceanis 48 (2015)

Barca a vela

10 passeggeri / 4 cabine

5.590€

Noleggio Sun Odyssey 44I  a Sardegna

Sun Odyssey 44I (2012)

Barca a vela

8 passeggeri / 3 cabine

3.860€

Noleggio Oceanis 45  a Sardegna

Oceanis 45 (2012)

Barca a vela

10 passeggeri / 4 cabine

4.475€

Noleggio Sun Odyssey 439 a Sardegna

Sun Odyssey 439 (2013)

Barca a vela

6 passeggeri / 3 cabine

3.775€

Noleggio Sun Odyssey 409  a Sardegna

Sun Odyssey 409 (2011)

Barca a vela

6 passeggeri / 3 cabine

3.085€

Noleggio Hanse 455  a Sardegna

Hanse 455 (2012)

Barca a vela

7 passeggeri / 3 cabine

3.960€

Ti aiutiamo a trovare la barca migliore

Inviaci la tua richiesta gratuitamente

Dove noleggiare una barca in Sardegna

Breve guida per noleggiare una barca in Sardegna

La Sardegna è un'isola italiana del Mar Mediterraneo e uno dei posti migliori dove passare qualche giorno d'estate a bordo di una barca. Ha tante bellissime spiagge con acqua limpidissima. Inoltre è possibile trovare una grande varietà di paesaggi marini: dalle calette con scogliere e rocce alle lunghe spiagge sabbiose, le calme insenature che sembrano piscine ai punti ventosi con correnti e onde ideali per alcuni sport acquatici. Il noleggio di barche in Sardegna permette di scoprire un paesaggio mediterraneo unico, con una natura incontaminata e le migliori strutture per gli appassionati della navigazione.

 

Cosa fare in Sardegna?

Essere a stretto contatto col mare è certamente la cosa migliore da fare su quest'isola. Lungo tutta la costa sono disseminati molti porticcioli dai quali poter salpare con la barca noleggiata in Sardegna. Inoltre vi sono spiagge e altri posti accessibili solo con la barca e altri che sono molto difficili da raggiungere via terra. Porto Cervo (e tutta la Costa Smeralda) è uno dei posti preferiti dalle celebrità per rilassarsi in estate e di certo il posto migliore per navigare e ammirare i super yacht ormeggiati lì. Isola dei Gabbiani è uno dei punti migliori per fare surf e windsurf, mentre a nord la Maddalena è un'oasi naturalistica. Da lì è possibile scorgere la vicina Corsica e raggiungerla via mare visto che si trova a sole 10 miglia nautiche.

La Sardegna è un'isola estesa che offre molto dal punto di vista delle attività anche al suo interno. Diverse civiltà e culture sono vissute su quest'isola per migliaia di anni per cui è possibile incontrare tombe megalitiche come la Tomba dei Giganti o le torri chiamate Nuraghi, assieme a chiese medievali, castelli e fortificazioni. Meritano una visita, tra le altre, le città di Cagliari e Alghero soprattutto da un punto di vista architettonico. Inoltre si possono visitare grotte e altre attrazioni naturali sia sulla terra che tra le scogliere.

 

Le spiagge della Sardegna 

Le spiagge della Sardegna sono molto differenti tra est e ovest ma tutte limpide e perfette per rilassarsi in acqua. In più, la maggior parte permette l'ancoraggio, il che è l'ideale se avete scelto di noleggiare una barca in Sardegna. Le spiagge a est e a nord sono generalmente piccole e dall'aspetto incontaminato. Molte sono situate tra alte scogliere o circondate da boschi. Quelle della Costa Smeralda si distinguono per l'originale color smeraldo delle loro acque dal quale prendono il nome.  Sul lato occidentale invece le spiagge sono molto più lunghe e caratterizzate dalla presenza di dune. ua di seguito una breve descrizione delle migliori spiagge seguenti da visitare in Sardegna se viaggiate verso l'isola.

- Cala Goloritzè

Questa spiaggia situata sulla costa ovest, nel golfo di Orosei, si trova ai piedi di una scogliera e le sue acque  sono di uno stupendo blu turchese. Un foro tra le rocce le dona un aspetto unico e originale. Cala Marilou, che ha caratteristiche simili, si trova a pochi metri più a nord. Entrambe sono tra le spiagge più belle che si possono visitare noleggiando una barca in Sardegna, poichè facilmenti raggngibili via mare.

- Pelosa

Pelosa è una bellissima spiaggia nella punta nord-occidentale dell'isola. Si trova di fronte all'isola Piana, ha un fondale poco profondo che permette di ammirare la sabbia bianca sotto l'acqua blu trasparente. Molto interessante è anche la fortificazione del sedicesimo secolo situata in un'isoletta vicina.

- Porto Pino

La spiaggia lunga di Porto Pino a sud-ovest della Sardegna, è una spiaggia di sabbia bianca con grandi dune e una vegetazione desertica tipica di altre zone del Mediterraneo. È un posto frequentato da turisti e sono presenti diversi resort.

- Costa Smeralda

Famosa in tutto il mondo per essere la meta turistica estiva del jet-set internazionale, la Costa Smeralda ha così tante spiaggie bellissime che rende impossibile sceglierne solo una. È situata nella parte nord-est dell'isola e tra i suoi centri ci sono Porto Cervo, Olbia e Cala di Volpe. È una zona ideale per l’esplorazione a bordo di una barca presa a noleggio in Sardegna perché solo così si può arrivare a tutte le sue spiagge. Liscia Ruja, Grande Pevero, Capriccioli e molte altre spiagge, grazie alle loro acque smeraldo e cristalline e al paesaggio mediterraneo, diventeranno le spiagge più belle che abbiate mai visto.

 

Cosa mangiare in Sardegna?

La cucina sarda ha molte delle caratteristiche della cucina mediterranea e italiana. Si usa soprattutto pesce, carne proveniente dal bestiame dell'isola e molte verdure. Sull'isola è possibile notare anche numerosi vigneti per la produzione del vino locale.

In Sardegna sono presenti molte varietà di pasta tipiche della zona, le più importanti sono i Culurgiones simili ai ravioli e ripieni di formaggio e verdure, e i Malloreddus, gnocchetti rigati e serviti con ragù di carne e formaggio.

Alcuni dei prodotti sardi più noti sono i salumi, gli arrosti freddi artigianali e formaggi di alta qualità. Per quanto riguarda il pesce, è facilissimo trovare pesce fresco nei ristoranti e nei mercati sulla costa. Molto comuni sono i primi di pasta o altri piatti con le vongole e crostacei alla griglia, molto famosa è anche la bottarga, uova di pesce fritte tagliate finemente e condite. Altri pesci che si mangiano comunemente in Sardegna sono il pesce azzurro, l'astice e la razza.

 

Tempo e Navigazione in Sardegna

 

- Stagione nautica

La stagione nautica in Sardegna, come in tutto il Mediterraneo, va da maggio a settembre. In questi mesi le temperature sono calde, ci sono poche precipitazioni e il mare presenta le condizioni ottimali per navigare. La Sardegna è una meta turistica molto frequentata, è consigliabile prenotare in anticipo se si sceglie il noleggio barche in Sardegna in modo da poter disporre della barca che si preferisce.

- Temperatura

La Sardegna ha un bellissimo clima mediterraneo, l'estate è calda e l'inverno mite. Le temperature sono più moderate che in altre parti di questo mare e raramente superano i 30°C d'estate, normalmente nella stagione nautica vanno da 15 a 30 gradi Celsius.

- Precipitazioni

Le precipitazioni sono rare in Sardegna durante tutto l'anno. Nei mesi estivi ci sono solo pochi giorni di pioggia. I mesi più piovosi sono ottobre, novembre e dicembre ma i valori sono comunque inferiori a quelli di altre parti d'Europa.

- Temperatura del mare

La temperatura del mare in Sardegna è la stessa di tutto il Mediterraneo occidentale. I valori sono ideali per chi ha noleggiato una barca in Sardegna d'estate: la temperatura dell'acqua, infatti, va da 21 a 25 gradi ed è, quindi, gradevole nuotare nella costa sarda. D'inverno la temperatura più bassa è di 14 o 15°C.

- Vento

In Sardegna il Maestrale è freddo d'inverno ma rinfrescante in estate e creando un clima gradevole. I venti prevalenti sull'isola sono quelli di nord-ovest. Durante la stagione nautica generalmente non superano i 20-25 nodi e spesso sono intorno ai 10, ideali quindi per navigare tranquillamente.

 

Come arrivare in Sardegna

 

- In aereo

La Sardegna ha ben tre aeroporti internazionali che rendono l'aereo il mezzo migliore con cui arrivare sull'isola. Gli aeroporti sono Olbia Costa Smeralda (OLB) Alghero-Fertilia (AHO) e Cagliari (CAG), il capoluogo. Si arriva in Sardegna dall'Italia e da quasi tutti i Paesi europei: Danimarca, Olanda, Finlandia, Regno Unito, Slovacchia, Germania, Austria, Spagna, Francia, Svezia, Romania, Svizzera, Estonia, Belgio, Russia, Bosnia, Bielorussia, Croazia, Lussemburgo e Lituania. Ci sono, inoltre, voli stagionali per Tel Aviv, Dubai e Tunisia.

- Con la nave

In alternativa si può arrivare in Sardegna via nave. Ci sono traghetti che collegano la città di Cagliari, Porto Torres e Olbia ad altre località in Italia come la Sicilia, Roma o Napoli. Sono presenti anche linee marittime che collegano regolarmente Porto Torres alla Corsica, Marsiglia e Barcellona.