Loader

Noleggio barche in
Grecia

Le migliori barche a noleggio

Noleggio Bavaria 37 Cruiser - 2014  a Grecia

Bavaria 37 Cruiser - 2014 (2014)

Barca a vela

6 passeggeri / 3 cabine

2.315€

Noleggio Lagoon 52 a Grecia

Lagoon 52 (2016)

Catamarano

6 passeggeri / 4 cabine

13.630€

Noleggio Jeanneau 53  a Grecia

Jeanneau 53 (2011)

Barca a vela

10 passeggeri / 5 cabine

5.965€

Noleggio Sun Odyssey 479 a Grecia

Sun Odyssey 479 (2016)

Barca a vela

8 passeggeri / 4 cabine

4.630€

Noleggio Oceanis 50  a Grecia

Oceanis 50 (2010)

Barca a vela

10 passeggeri / 6 cabine

4.715€

Noleggio Jeanneau 57  a Grecia

Jeanneau 57 (2011)

Barca a vela

10 passeggeri / 4 cabine

9.105€

Ti aiutiamo a trovare la barca migliore

Inviaci la tua richiesta gratuitamente

Dove noleggiare una barca in Grecia

Breve guida per noleggiare una barca in Grecia

Uno dei Paesi europei piú ricco di spiaggie é la Grecia. Non solamente per la sua posizione circondata dal Mar Egeo e dal Mar Ionio, ma anche perché vanta piú di 1.000 isole. 

É una delle mete turistiche piú importanti d’Europa grazie al suo clima, la sua gastronomia e il suo paesaggio. Non è da meno anche il suo patrimonio culturale grazie ai vari monumenti storici. Se hai deciso di optare per il noleggio di barche in Grecia, questa breve guida potá aiutarti a pianificare le tue vacanze.

 

Cosa fare in Grecia?

Una delle attrazioni imprescindibili in Grecia é l’isola dell’Acropoli di Atene, uno dei complessi monumentali piú importanti al mondo. La capitale greca é situata vicino al porto del Pireo per cui accedere dal mare é molto semplice. Altre visite culturali interessanti sono quelle che prevedono Rodi, Delfi o Delo.

Una delle isole piú rinomate é Creta che vanta estese spiagge di sabbia bianca e acque trasparenti. Se sei amante delle immersioni, Santorini é una delle mete piú consigliate. É un’isola di origine vulcanica,  e nei suoi fondali troverai grotte di grande ricchezza naturale e persino resti di naufragi. Ci sono molti porti da cui partire con una barca a noleggio, per cui la navigazione é indubbiamente un’opzione da tenere in considerazione.

 

Spiagge della Grecia

Le migliaia di isole greche e le migliaia di chilometri di costa greca rendono le sue spiagge infinite. Il clima mediterraneo piú puro invita a rinfrescarsi in estate nelle acque cristalline. E la varietá permette al navigante di scegliere tra la sabbia bianca o gli scogli e tra lunghi e frequentati litorali o piccole cale e isole disabitate. Di seguito si descrivono alcune delle migliori spiagge della Grecia.

- Navagio

La spiaggia di Navagio o spiaggia del naufragio si trova a Zante, una delle sette isole Ionie. Si tratta di un piccola insenatura circondata da scogliere in cui si trovano i resti di un antico aereo da carico arenato. É solo accessibile via mare, per cui noleggiare una barca in Grecia é la migliore opzione per conoscerla e godersi la sua bellezza.

- Elafonisi

É  considerata una delle piú belle spiagge di Creta e di tutta la Grecia. La sabbia a Elafonisi tende a una tonalitá rosata e le sue acque cristalline sono ideali per rinfrescarsi in estate.

- Myrtos

Situata a Cefalonia, nel Mar Ionio, la spiaggia di Myrtos é ideale per osservare l’immensitá del mare fino all’orizzonte. Sia gli esperti che i turisti la considerano una delle spiagge piú belle del mondo.  La sua frangia allungata e stretta di sabbia bianca sembra appartenere a una fiaba.

- Anthony Quinn

Si trova a poca distanza da Rodi e risponde all’immagine della perfetta spiaggia mediterranea con acque trasparenti, scogli e ciottoli. Il suo nome, Anthony Quinn, deriva dal nome dell’attore perché proprio su quell’isola si girarono alcune scene del film I cannoni di Navarone.

- Balos

Balos é caratterizzata da una spiaggia di sabbia bianca e da una laguna azzurra chiara meravigliosa al nord est dell’isola di Creta. Sembra un’immagine dei Caraibi sebbene l’isola faccia parte della Grecia. La sua estensione e la difficoltá per accedervi via terra, fanno sí che sia l’isola ideale da raggiungere in barca.

 

Cosa mangiare in Grecia?

La gastronomia greca si basa su una cucina mediterranea, quindi salutare, colorata e saporita. Per le sue origini storiche e per la sua ubicazione geografica, la cucina  greca ha ricevuto influenze da piatti dell’Oriente e Occidente vantando un tocco esotico come valore aggiunto.

Le verdure sono gli ingredienti principali ma con frequenza si trovano anche la carne di agnello e il pesce lungo la zona costiera.

La musaka, composta da strati di carne e melanzane arrostite, é forse il piatto piú tipico della cucina greca. L’insalata tradizionale greca, fondamentale nella lora cucina, si prepara con pomodori, cetriolo, cipolla e il formaggio feta e normalmente si condisce con olio d’oliva e origano. 

 

Clima e Navigazione in Grecia

 

- Stagione per la navigazione

Como é d’abitudine nel Mediterraneo, l’epoca migliore per navigare in Grecia é tra maggio e ottobre, quando le temperature sono piú alte, piove meno ed il vento soffia con meno intensitá. 

- Temperatura

Nei mesi di maggio, giugno, settembre ed ottobre, le temperature in Grecia normalmente superano i 20 gradi. A luglio ed agosto le massime sono al di sopra dei 30 º e nelle ore di punta si apprezzano i luoghi piú ombreggiati. Durante l’inverno ol clima é moderato e nelle isole e lungo le zone costiere normalmente si raggiungono temperature al di sotto dello zero.

- Precipitazioni

L’inverno é l’epoca piú piovosa in Grecia. Nonostante ció, nei mesi estivi le precipitazioni sono praticamente inesistenti e in luglio é molto probabile che non piova neanche un giorno. In piena estate si hanno fino a 13 e 14 ore di sole giornaliere, una situazione ideale per godersi al massimo la navigazione.

- Temperatura del mare

Sia il Mar Egeo che quello Ionio, la temperatura del mare di solito supera i 25 gradi in estate ed é al di sopra dei 20º nella stagione adatta per la navigazione. La temperatura media dell’acqua in Grecia non scende al di sotto dei 15 gradi nei mesi piú freddi in inverno.

- Venti

Il vento piú caratteristico della Grecia e che soffia dal nord nel Mar Egeo é il Meltemi. Si manifesta tra giugno e settembre ed é presente soprattutto a luglio e agosto, proprio durante la stagione della navigazione. Aiuta a prendere una boccata fresca e a rinfrescare l’ambiente. Di solito inizia a metá pomeriggio e termina di soffiare al tramonto, ma a volte dura vari giorni.

 

Como arrivare in Grecia

 

- In aereo

La Grecia dispone di vari aeroporti internazioni, sia sulla Penisola Balcanica, sia sulle varie isole. Ovviamente si puó atterrare nella capitale, Atene, (ATH) ma anche a Salonicco (SKG) e negli aeroporti isolani come quelli di Candia (HER) e di La Canea (CHQ) a Creta, Rodi (RHO) o Corfú (CFU). Sono molto frequentati anche gli aeroporti internazionali di Kos (KGS), Zante (ZTH) e quelli nazionali di Santorini (JTR) o Mykonos (JMK).

Aegean Airlines, membro di Star Alliance, é la compagnia di bandiera greca ed offre voli verso la maggior parte delle capitali europee e altre cittá del continente, come in Egitto, Arabia Saudita, Giordania e Libano.

- In nave

Arrivare in Grecia in nave é una delle migliori opzioni, grazie alle migliaia di isole e alla grande estensione della costa che vanta. Ci sono linee maritttime che collegano Atene (Pireo) e altre cittá greche all’Italia, la Turchia, Egitto, Cipro e Israele. Noleggiare una barca in Grecia, in qualsiasi isola o lungo la costa continentale, é il migliore mezzo di trasporto per muoversi lungo l’Egeo e lo Ionio e non perdersi nulla.

- In Treno

Salonicco, al nord del Mar Egeo, é la principale porta d’accesso alla Grecia se viaggi in treno. Ci sono convogli giornalieri dalla Bulgaria, Macedonia e Serbia. É anche possibile accedere indirettamente da altri Paesi europei, come la Repupplica Ceca.

- In autobus/ auto

Esistono linee di autobus che uniscono la Grecia ai Paesi limitrofi come l’Albania, Bulgaria, Macedonia e Turchia, ma anche la Serbia o la Gerogia. Un’alternativa potrebbe essere raggiungere il Paese in auto. Le strade sono in buono stato e la maggior parte dei cartelli in greco di solito sono tradotti nell’alfabeto latino. La Grecia é attraversata da strade europee che collegano anche il resto del continente, come la E55, la E65 e la E85 tra Lituania e il paese ellenico o la E90, che attraversa il Portogallo, la Spagna, l’Italia e la Grecia fino a terminare in Turchia.